Clavicembalo Italiano

"Giusti 1679"

Basato sull' originale della collezione Tagliavini, questo clavicembalo, costruito da Giovan Battista Giusti nel 1679, ha una sonorità elegante e profonda che lo rende adatto ad un uso solistico , così come all' impiego per il basso continuo. Il timbro non è fortemente 'Italiano' - come è invece nel caso del Grimaldi, per fare un esempio - ed è proprio questa caratteristica che ne fa un clavicembalo ideale per diversi impieghi e per un vasto repertorio.

Tutti gli strumenti sono consegnati completi di ricambi, attrezzi e DVD per la manutenzione.

Richiedi Informazioni

Ascolta questo strumento


W. Byrd (1543 - 1623) - La volta
D. Scarlatti (1685 - 1757) - Sonate, C major
J. P. Rameau (1683 - 1764) - Rondeau "Les Tourbillons"

Caratteristiche Generali

  • Estensione: Sol 1 - Mi 5, 58 tasti
  • 2 registri indipendenti di 8'
  • Trasposizione 415 - 440 Hz
  • Cassa e coperchio in pioppo, abete e faggio
  • 3 gambe in faggio avvitate allo strumento, in stile
  • Tavola armonica in abete rosso di risonanza Val di Fiemme
  • Venatura legno tavola armonica: Extra Fine
  • Tastiera in abete, bosso (diatonici) ed ebano (cromatici)
  • Salterelli in legno di pero e plettri in delrin o celcon
  • Caviglie forgiate all'antica, con foro
  • Corde in ottone rosso e giallo
  • Laccatura a pennello in due colori o legno naturale
  • Rosetta in legno scolpito
  • Dimensioni: 230 x 87 x 21 cm
  • Peso: 40 kg

Opzioni

  • Doppio registro di liuto (gravi/acuti)
  • Plettri in penna di corvo
  • Doppia trasposizione 392-415-440 Hz
  • Cavalletto all'italiana
  • Basamento barocco a gambe di leone
  • Rosetta in pergamena
  • Decorazione personalizzata
  • Panchetta regolabile in stile
  • Coperta strumento
  • Custodia di trasporto alta protezione
  • Custodia per gambe e leggio
  • Custodia per panchetta